La precedente mail è stata sostituita con

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 02/88444500

Open Day a Rinascita

Open day a Rinascita.

Il 2 Dicembre 2017 e il 13 Gennaio 2018 dalle ore 9:30 alle ore 12:00 la Scuola si apre alla visita di genitori e figli/e per conoscere il modello didattico/educativo.

Rinascita è una Scuola

  • Aperta alle famiglie;
  • Pubblica e a tempo pieno;
  • Attenta ai valori e agli aspetti educativi del sapere;
  • Con un progetto organizzativo orientato al saper studiare e alla preparazione agli studi superiori;
  • Con una tradizione pluriennale di ricerca didattica innovativa;
  • Con laboratori, attrezzature e sussidi.

 

 

mani

Rinascita è un laboratorio di innovazione didattica

  • È impegnata dal 1974 nella ricerca educativa e didattica in collaborazione con Università e Istituti di Ricerca.
  • Ha anticipato l’autonomia scolastica e la figura del Tutor didattico.
  • Dal 2006, con gli Istituti “Scuola Città Pestalozzi” di Firenze e “Don Milani” di Genova, si è fatta promotrice di un nuovo Progetto nazionale di sperimentazione ex art.11 DPR 275/99 che ha trasformato le tre scuole in “laboratori” per la ricerca e sperimentazione di soluzioni innovative per l’insegnamento anche attraverso l’uso delle TIC e per la formazione dei docenti.
  • La scuola si offre anche come risorsa e sostegno alle scuole del territorio per mettere in circolo e valorizzare le esperienze innovative delle diverse realtà scolastiche.

Educazione alla cittadinanza

Nel triennio, gli alunni imparano ad esercitare concretamente le regole della democrazia aiutati dai docenti in attività programmate.

Si tratta di progetti interdisciplinari con gruppi misti di alunni di tutte le classi durante i quali gli alunni fanno esperienze di relazione, assunzione di responsabilità, ruoli e compiti.

Gli alunni vengono abituati a confrontarsi tra loro in assemblee e dibattiti su tematiche culturali ed educative; eleggono in ogni classe dei rappresentanti per il Consiglio degli Studenti e delle studentesse che si occupa di problemi quotidiani di gestione e convivenza nella scuola confrontandosi con gli organi collegiali ufficiali e con gli adulti.

Lezioni di strumento musicale

In orario scolastico, gli alunni/e che superano il test frequentano uno dei cinque corsi triennali di studio di uno strumento musicale: chitarra, clarinetto, flauto traverso, pianoforte e violino.

Per accedere ai corsi, a numero chiuso (30 alunni/e), occorre richiedere, al momento della domanda di iscrizione cartacea o dopo l’iscrizione online, l’opzione del corso di strumento e sottoporsi ad un test attitudinale.

Per prenotare il test, chiamare lo 02 88444500.

I primi 30 in graduatoria sono sicuramente iscritti a Rinascita!

mani

La partecipazione dei Genitori

Le famiglie sono invitate a partecipare attivamente alla vita della comunità scolastica come utenti, seguendo il proprio figlio e/o figlia, controllando lo svolgimento delle attività, come cittadini rappresentanti della società civile attraverso la partecipazione a commissioni miste di lavoro con i docenti. Le famiglie danno il proprio contributo di esperienze e idee in lezioni di “scuola aperta” e promuovono iniziative culturali e di formazione per tutti i genitori. Questi ultimi condividono il modello educativo, organizzano incontri con esperti e partecipano ai Seminari della scuola. In apposite giornate – della Pace, dei Diritti di ragazzi e ragazze, di Natale, del Mercato a Filiera Corta, di Fine anno – tutte le componenti della comunità si ritrovano per confrontarsi e riflettere su diverse tematiche.

Informatica e Multimedialità

Gli alunni/e utilizzano l’informatica all’interno del curriculum delle diverse materie con procedure e metodologie consapevoli per lo sviluppo di competenze di educazione digitale. Utilizzano anche internet e una piattaforma digitale in cui sono riprodotte le singole classi per studiare, comunicare, documentarsi.

Esistono laboratori specializzati e, in ogni aula e ambiente, è presente una LIM.

mani

Progetti formativi di approfondimento

Con il tempo pieno
ci sono più ore che permettono...

  • percorsi formativi interdisciplinari
    • di educazione ambientale anche con la cura delll’orto;
    • di educazione alimentare con esperienze di gusto e di sana gastronomia nella cucina didattica per il connubio cibo e salute;
    • di educazione sessuale; di riflessione sulle diversità; di attività sociali;
    • di scienza under 18;
    • di educazione alla pace.
  • approfondimenti interculturali
    • uscite, visite di istruzione, esperienze teatrali.
  • esperienze operative e realizzazione di “prodotti” concreti
    • attività editoriali, realizzazione di video e cortometraggi, allestimento di mostre.

Un tutor per ogni alunno/a

L’alunno/a è anche e soprattutto una persona per questo è data molta importanza alla relazione.

Nel triennio, ogni alunno/a è seguito/a da un insegnante Tutor che mantiene i contatti con la famiglia, lo/a aiuta ad organizzare il piano di studi personale e a tenere sotto controllo il suo percorso di apprendimento attraverso colloqui periodici individuali. Ogni alunno/a ha due strumenti controllati dal Tutor sul quale vengono annotate le valutazioni e le comunicazioni dei docenti sul percorso.

Centralità delle materie

Gli alunni/e, per ogni materia, acquisiscono le conoscenze e le abilità di base, imparano come si studia e come si usano gli strumenti e i linguaggi specifici.

Tutte le materie hanno laboratori dove poter fare esperienze di apprendimento concrete per imparare a fare domande e osservare i fenomeni.

È previsto l’insegnamento di due lingue con pari dignità (Inglese e Tedesco) in tutte le classi. L’obiettivo è raggiungere le stesse competenze nel triennio. I docenti delle materie scientifiche lavorano in parallelo per sviluppare insieme segmenti del curriculum verticale. La stessa cosa avviene per i docenti dell’area linguistica che stanno sperimentando un curriculum integrato.

È prevista un’attenzione particolare per gli alunni/e dislessici e discalculici, gli alunni/e disabili e quelli con Bisogni Educativi Speciali.

Ristorazione e Attività Extrascolastiche

Ristorazione scolastica

Gestita da Milano Ristorazione, con self-service e attività ricreative nell’intervallo tra mattino e pomeriggio autogestite dagli stessi alunni/e con la supervisione dei docenti in diversi spazi attrezzati per attività di gioco.

Rinascita per il 2000

È l’associazione di genitori che propone Attività Extracurricolari (in linea con il modello educativo della scuola e riconosciute nel PTOF) facoltative e a pagamento nei locali dell’istituto al termine delle lezioni: corsi di sport (pallavolo, basket, skate, capoeira...) e musica (chitarra, batteria, canto, pianoforte).

L’Associazione aderisce al Bando Scuole Aperte del Comune di Milano.

Compiti amici

Con la collaborazione dell’associazione Vasilij Grossman, si organizza lo spazio compiti per gli alunni e alunne DSA, all’interno della scuola.

ORARIO

 

Lunedì e giovedì 
dalle ore 8.15 alle 16.30

Martedì e Venerdì
dalle ore 8.15 alle 15.40
* Martedì uscita ore 16.30 solo per le classi seconde (Orchestra)

Mercoledì
dalle ore 8.15 alle ore 14.00

 

mani

Dove Siamo