Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Progetti in collaborazione con il Territorio

PROGETTO “FATE LARGO” per il recupero dei giardini di Largo Balestra,  con R2000, associazioni e cooperative  (Bilancio Partecipativo 2018, promosso dal Comune di Milano)

La collaborazione prevede la collaborazione con lo studio di Architetti “Needle Agopuntura Ubana” per interventi di decorazione pavimentale, realizzazione di un murales, partecipazione ad eventi di tipo sportivo, musicale, teatrale e a laboratori formativi .

 

DIRITTI UMANI: LA VOCE DEGLI ALUNNI

ALUNNI: Classi Terze

DESCRIZIONE: Il progetto, in collaborazione con il CIDI di Milano, rappresenta un ulteriore contesto di promozione del dialogo tra culture diverse. In particolare l’attenzione è focalizzata sullo sfruttamento del lavoro minorile e dei diritti negati ai minori.

Gli studenti sono invitati a cercare all’interno della produzione artistica contemporanea, opere d’arte legate al concetto di silenzio, schiavitù, oppressione, sfruttamento minorile, motivando la loro scelta con una frase o alcune parole che spieghino i loro sentimenti.

Il prodotto atteso è un murales, o altro prodotto artistico, che rappresenti la loro voce, le loro opinioni e riflessioni sul problema dello sfruttamento minorile e la negazione dei diritti. Se ne prevede la presentazione alla mostra cittadina del Festival dei Diritti Umani

COMPETENZE CHIAVE

  • Competenze sociali e civiche

  • Consapevolezza ed espressione culturale

OBIETTIVI/PRIORITA' PDM: Priorità 1 2

 

Progetto Nazionale: “OLTRE I CONFINI. UN MODELLO DI SCUOLA APERTA AL TERRITORIO”

Selezionato da Con i Bambini nell’Ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile - IN COLLABORAZIONE CON IL CIDI DI MILANO

Il progetto nazionale, della durata di quattro anni, la cui finalità è il contrasto alla dispersione scolastica partendo dai presidi della scuola aperta al territorio. Prevede un percorso di formazione per i docenti coinvolti, da svolgersi in  presenza e in modalità on line, e successivamente l’avvio delle attività rivolte agli studenti e la gestione delle iniziative promosse dal Presidio Educativo.

Si articola in nove azioni:

  • prima e seconda azione: creare e gestire i presidi educativi;
  • terza azione: riguarda gli interventi di recupero e di rimotivazione rivolte agli studenti individuati dalla scuola in area di dispersione;
  • quarta azione: rivolta alle famiglie, in primo luogo le famiglie degli studenti in area dispersione, le famiglie disagiate, in difficoltà, in area di povertà educativa. I corsi possono essere rivolti anche a studenti su aree educativo - sociali non coperte dalle scuole, su alunni Bes, disabili , stranieri ecc.;
  • quinta azione: ricerca azione. I percorsi di formazione, rivolti ai docenti, agli operatori del terzo settore, al personale non docente,  sono finalizzati a supportare le azioni di recupero attraverso la progettazione e la condivisione di strumenti concreti, metodologie attive e buone pratiche. Sono obbligatori;
  • sesta azione: finalizzata alla gestione del progetto che prevede un’articolazione che parte dal basso e l’utilizzo di una piattaforma on line;
  • settima azione: la comunicazione. Si prevede la messa a punto di dépliant informativi, l’organizzazione di un convegno nazionale e di tre seminari interregionali e  la costituzione di una piattaforma che permetta la circolarità delle informazioni;
  • ottava e nona azione: monitoraggio, basato su indicatori quantitativi e qualitativi, e valutazione di impatto, svolta da dalla Facoltà di Economia dell’università statale di Milano

 

PROGETTO 6+7=Thirteen in collaborazione con il CDGiambellino

È un progetto che si colloca all’interno delle azioni per la prevenzione del disagio minorile tra scuola e territorio del Bando Territoriale Cariplo 2018-19. 

La proposta è uno spazio di ascolto e consulenza socio-educativa e psicologica rivolta ai genitori e ai ragazzi della scuola secondaria Rinascita-Livi. Sono a disposizione una consulente socio-pedagogica e una psicologa.

I genitori possono rivolgersi allo Spazio di Ascolto e Consulenza per difficoltà inerenti l’ambito scolastico, il percorso di crescita e il percorso scolastico dei propri figli. I ragazzi per dubbi, incertezze e difficoltà individuali e relazionali.

I colloqui si svolgono il mercoledì dalle ore 10,00 alle ore 12,00.

Per l’accesso dei minori è necessario il consenso di entrambi i genitori.

 

SCREAM ILO/ONU

SCREAM è un programma educativo dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), l’agenzia specializzata delle Nazioni Unite che ha il mandato di promuovere la giustizia sociale, i diritti e i principi fondamentali nel lavoro e di operare a favore della pace sociale, condizione essenziale per la prosperità. SCREAM, che in inglese significa “urlo”, è l’acronimo di Supporting Children’s Rights through Education, the Arts and the Media - Sostenere i Diritti dei Bambini attraverso l’Educazione, le Arti e i Media e denuncia le condizioni e le sofferenze silenti dei bambini lavoratori e l’urgente necessità di garantire loro tutela e protezione.

All’interno del progetto Scream, Rinascita, negli anni precedenti ha realizzato diversi progetti didattici, all’interno dell’orario scolastico durante i laboratori delle Attività Sociali con spettacoli attraverso il teatro musicale. Nell’A.S. 2018/2019, la Scuola Secondaria di primo grado ad orientamento musicale Rinascita-Livi di Milano realizza, in orario extra-curriculare (il venerdì dalle 15.35 alle 16.30)  lo spettacolo di teatro musicale “Prendendo il volo! Leonardo da Vinci e il sogno di un nuovo Rinascimento”.  Avvalendosi della metodologia SCREAM dell’ILO/ONU, attraverso un lavoro di scrittura creativa e di acquisizione di competenze di cittadinanza attiva, lo spettacolo utilizza lo strumento pedagogico del teatro musicale come mezzo per la diffusione della giustizia e il benessere sociale dove i personaggi diventano simbolo dei nuclei tematici trattati. La figura di Leonardo, indagata nella sua poliedricità di artista, scienziato e inventore, diventa occasione per “spiccare il volo”, per mettere  le ali ai nostri sogni e alle nostre aspettative verso un nuovo Umanesimo di pace, di diritti umani e di democrazia. Il teatro musicale, attraverso il genio universale di Leonardo, mira a riconoscere e valorizzare il ruolo dell'arte e della cultura come agenti potenti nella formazione dei giovani, producendo conoscenza, e promuovendo lo scambio di idee e di esperienze. Il teatro musicale viene visto inoltre come contesto per l’educazione scientifica all’interno del quale gli studenti, da spettatori passivi, diventano protagonisti attivi del sapere scientifico.

 

 

 eventi iconaCALENDARIO EVENTI


Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
31

Recapiti

Plesso Rinascita - A. Livi

Via Rosalba Carriera, 12
20146 MILANO
Tel. 0288444500

Sede Amministrativa

ICS Nazario Sauro
Via Vespri Siciliani, 75
20146 MILANO
Tel. 0288444486 - Fax 02.88444487

 

Codici istituzionali

Codice meccanografico
MIIC8FY00N (IC Nazario Sauro)
MIMM8FY01P (Plesso Rinascita)

Codice univoco ufficio
---

Codice IPA
---

IBAN
---

© 2019 Scuola Secondaria di primo grado sperimentale ad orientamento musicale "Rinascita - A. Livi". All Rights Reserved.

Questo sito fa uso di cookie. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Per maggiori informazioni e conoscere come disabilitarne l'uso, consulta l'informativa estesa.
Maggiori informazioni Ok